Partner

Cisco Networking Academy    ICT Academy   Ithum S.r.l.   LPI Italia

Patrocinio

Regione Puglia

Regione Puglia

Archivi del mese: aprile 2014

Appello: salviamo UniversiBo, progetto di software libero

Riceviamo dalla mailing list dei LUG italiani e inoltriamo a tutti voi l’appello di Domenico Spalluto, Presidente dell’Associazione UniversiBO:

Salve,

Questo appello è stato inviato a tutti i LUG e associazioni di software libero esistenti in Italia, o quantomeno quelle di cui siamo riusciti a recepire i contatti.

Vi scrivo queste righe per chiedervi un aiuto tecnico in quanto uno dei progetti italiani più longevi in materia di software libero, rischia di esser dismesso.

Questo progetto si chiama UniversiBO, un sito il cui codice è stato interamente scritto  da zero dai ragazzi e che ha permesso a molti studenti dell’ateneo bolognese di trovare appunti utili per il proprio studio, di ricercare le domande frequenti d’esame, di scambiare idee ed opinioni, di costruire una comunità, di inviare notifiche istantanee tramite sms.

Una risorsa che dopo un decennio rischia di chiudere, in quanto nell’attuale staff non vi sono le competenze sufficienti per risolvere i numerosi problemi tecnici, o meglio non vi sono più, in quanto i tecnici dopo il loro percorso di studi sono prossimi alla laurea.

Chiediamo a voi tutti di aiutarci a far rinascere il progetto, perchè siamo convinti della filosofia che lega la nostra associazione alle vostre, e siamo convinti che in un maxi-ateneo come quello bolognese non possa venir meno un gruppo storico di diffusione del free software.

Dedicateci una parte del vostro tempo libero.

Da parte di UniversiBO è garantita la massima serietá e la totale collaborazione di tutto lo staff, al fine di aggiornare anche le nostre conoscenze.

Speriamo di potervi trasmettere la stessa importanza che per noi riveste la rinascita, o meglio, la rivitalizzazione di questo progetto. Non vogliamo e non possiamo arrenderci alla dismissione di UniversiBo.

L’invito è, ovviamente, aperto sia a studenti che a non studenti, con la convinzione che si possa esportare un modello di esperienza decennale in altri atenei.

 

Cordiali saluti,

Domenico Spalluto

Presidente Associazione UniversiBO

e lo Staff tutto

 Site: www.universibo.unibo.it Social: fb.me/UniversiBO

Italian Academy Conference 2014

NetAcadlockup

Lo sapevate che, secondo l’Osservatorio ICT Jobs ASSINT, il 62% dei diplomati Cisco trova lavoro? Questa ed altre inziative legate al programma Cisco Networking Academy saranno discusse nella prossima Italian Academy Conference 2014 che si terrà a Roma il prossimo 13 maggio presso il Consorzio ELIS.
Le registrazioni sono aperte al seguente indirizzo: http://www.netacadevents.com/europe/event/101/italian-academy-conference-2014/

Sul sito dell’evento trovate ulteriori informazioni.

L’Italian Academy Conference è l’unico momento di incontro durante l’anno di tutte le Networking Academy italiane. È l’occasione ideale per condividere le novità didattiche e organizzative del Programma Cisco Networking Academy e offrire importanti approfondimenti tecnici a vantaggio dei numerosi istruttori che quotidianamente propongono o che in futuro vorrebero proporre i corsi Cisco ai propri studenti.

Cisco Systems ha avviato nel 1999 il Cisco Networking Academy (www.netacad.it), un programma no-profit proposto ai Centri di Formazione Professionale, Scuole Superiori, Università ed Enti Pubblici, con l’obiettivo di attivare una formazione qualificata e certificata sulle tecnologie di rete.
Oggi nel nostro Paese sono presenti più di 300 Academy che formano oltre 10.000 studenti l’anno. Sono oltre 200 gli Istituti superiori, quasi 100 i centri di formazione professionale e 30 le Università che hanno aderito all’iniziativa Networking Academy

XPocalypse, come sopravvivere dopo la dipartita di Windows XP

con Linux puoi

Carissimi amici di Pane e PC, come sapete, dallo scorso 8 Aprile Microsoft ha smesso di supportare Windows XP, il suo sistema operativo più di successo. Nonostante sia stato sul mercato per più di 12 anni, XP ha ancora una base di utenza vastissima (le stime dicono dal 10 al 30% dei PC connessi a Internet).

A queste persone, Microsoft propone come soluzione il passaggio a Windows 7 o Windows 8.1, che sono impraticabili per chi ha un PC con qualche anno sulle spalle, e in generale per chi deve affrontare le ristrettezze economiche di questo periodo. In più è una soluzione che ancora una volta incoraggia l’uso del software proprietario.

Nonostante non ci sia stato possibile aderirvi ed organizzare un evento ad-hoc, vi segnaliamo che il mondo dei LUG (di cui Pane e PC fa parte) hanno organizzato XPocalipse, un giorno dedicato alla migrazione da Windows XP a Linux, suggerendo come riferimento la distribuzione  XPocalypse, creata per l’occasione e basata su Xubuntu 12.04 LTS.

Condividete questo articolo sui social network, utilizzando gli hashtag #conlinuxpuoi#xpaddio e #ciaoxp. (quest’ultimo, tra l’altro, creato da Microsoft stessa).

Maggiori informazioni su http://conlinuxpuoi.it

Donazioni

Cerca

Ultimi articoli

Categorie