Partner

Cisco Networking Academy    ICT Academy   Ithum S.r.l.   LPI Italia

Patrocinio

Regione Puglia

Regione Puglia

Il Progetto

Il progetto ha come obiettivo primario quello di cercare di colmare, o quantomeno abbassare, il divario digitale presente nel nostro quartiere, il quartiere Salinella di Taranto, sotto diversi aspetti e tramite diverse attività pratiche:

  • Il recupero, sotto forma di donazione gratuita, di personal computer pc in disuso ma comunque funzionanti da aziende, associazioni e famiglie tarantine, il ricondizionamento e la successiva donazione ad altrettante associazioni e famiglie bisognose;
  • L’erogazione di corsi di Alfabetizzazione Informatica, destinati ad over 50 per lo più del quartiere Salinella;
  • La preparazione di seminari che possano aiutare ad entrare nel mondo digitale e capirne qualcosa in più.

Cercando di far partecipare al progetto ragazzi e/o persone bisognose del quartiere, si cercherà anche di raggiungere un secondo obiettivo: insegnare loro le basi per l’assemblaggio di personal computer e l’installazione di un sistema operativo, al fine di fornire loro competenze di base per entrare nel mondo del lavoro.

Infine, un terzo obiettivo ha risvolti più educativi: ci proponiamo infatti di organizzare seminari ed incontri formativi sulla legalità informatica, sull’Open Source e sulla sicurezza in rete, a libera partecipazione.

Partecipanti e destinatari

Il progetto è aperto a tutti coloro che abbiano voglia di “sporcarsi le mani”, offrendo un po’ del loro tempo (3 ore alla settimana circa, per lo più di sera) per questa iniziativa. I soggetti destinatari saranno individuati in collaborazione con il Comune di Taranto; rientrano in questa categoria:

  • Le famiglie e le Associazioni no-profit cui i personal computer saranno donati;
  • Disoccupati (requisiti ancora in fase di selezione) che parteciperanno ai lavori di assembling dei PC e di installazione dei Sistemi Operativi;
  • Tutti coloro che, partecipando in maniera volontaria, beneficeranno della formazione che nasce, in maniera naturale, dal prendere parte al progetto.

Risvolti

In fase di progettazione, sono stati individuati risvolti positivi per le seguenti “categorie”:

  • Le famiglie disagiate del quartiere (e della città), che potranno ricevere, sotto forma di donazione gratuita, un Personal Computer multimediale pronto per essere utilizzato ed eventualmente essere connesso ad Internet;
  • Le persone che collaboreranno “praticamente” con il progetto, che beneficeranno della formazione (gratuita, “imparar facendo”);
  • Le aziende che, tramite donazione ad ente no-profit, beneficeranno di tutti i vantaggi previsti dalle varie norme italiane ed europee del caso;
  • L’ambiente, in quanto i computer dismessi nelle discariche si tramutano in vere e proprie bombe ecologiche. Il piombo provoca danni seri al sistema nervoso dell’uomo, il cadmio danni irreversibili ai reni ed al sistema osseo, il mercurio nuoce al cervello e al controllo visivo. Riutilizzandoli, si può cercare di evitare che tutto questo avvenga.

Praticamente

Il progetto, che ha le sue fondamenta nel trashware, consiste nel realizzare, una sala attrezzata con postazioni di lavoro (recuperate tramite donazioni da aziende private) dotate di PC ed accesso ad Internet, la cui gestione è affidata a personale locale appositamente formato. La sala sarà utilizzabile dai collaboratori come ufficio, per svolgere più efficacemente il proprio lavoro e migliorare gli aspetti organizzativi, nonché per lo svolgimento di eventuali corsi di formazione (alfabetizzazione informatica, strumenti di office, uso di Internet) che saranno organizzati dall’Associazione. Successivamente, tutti i pc ricondizionati e non immessi in servizio nella sala attrezzata, potranno e saranno donati ai soggetti destinatari del progetto, individuati in collaborazione con il Comune di Taranto.

Donazioni

Cerca

Ultimi articoli

Categorie