Partner

Cisco Networking Academy    ICT Academy   Ithum S.r.l.   LPI Italia

Patrocinio

Regione Puglia

Regione Puglia

Atto Costitutivo

Scarica da qui il documento originale

L’anno 2011, il giorno 1 Marzo, alle ore 19.00, in Via Lago d’Albano 2 c/o Parrocchia Santa Famiglia di Nazareth (Taranto), si sono riuniti in Assemblea i seguenti signori:

Cognome

Nome

Luogo e data di nascita

Residenza

Codice Fiscale

Settembre

Francesco

OMISSIS

OMISSIS

OMISSIS

Filippo

Andrea

OMISSIS

OMISSIS

OMISSIS

Labalestra

Guglielmo

OMISSIS

OMISSIS

OMISSIS

Serra

Salvatore

OMISSIS

OMISSIS

OMISSIS

Greco

Daniela

OMISSIS

OMISSIS

OMISSIS

Greco

Elisa

OMISSIS

OMISSIS

OMISSIS

Valentini

Francesco

OMISSIS

OMISSIS

OMISSIS

Buzzerio

Francesca

OMISSIS

OMISSIS

OMISSIS

Za

Stefano

OMISSIS

OMISSIS

OMISSIS

Detti comparenti, con il presente atto, convengono e stipulano quanto segue:

1) E' costituita tra i suddetti signori una Organizzazione di Volontariato denominata “Pane e PC – L’Informatica per tutti”.

2) L'Associazione ha sede in Via Lago d’Albano 2 c/o Parrocchia Santa Famiglia di Nazareth in Taranto (TA).

3) L'Associazione ha durata illimitata.

4) L'Associazione “Pane e PC – L’Informatica per tutti” svolge attività di volontariato al fine di abbassare il livello di divario digitale a partire dal quartiere Montegranaro-Salinella della città di Taranto, in particolar modo nell’area pastorale della Parrocchia “Santa Famiglia di Nazareth” cui l’Associazione fa riferimento, ma senza precludersi in ogni caso la possibilità di cooperazione con altre realtà del territorio, promuovendo l'accesso alle tecnologie informatiche da parte di chi ne è escluso per motivi economici, sociali, culturali, anagrafici, di disabilità (sia fisica che psichica), ovvero, tutti i soggetti che si trovino in situazione di disadattamento o devianza, siano essi cittadini italiani o stranieri, residenti in Italia od in altra nazione.

Tutte le attività sono finalizzate a migliorare la qualità di vita, materiale, spirituale e psicologica di queste persone e ciò all’insegna di principi etici, di solidarietà e di sussidiarietà.

5) L’Associazione, che persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale e non ha fini di lucro neppure indiretto, intende raggiungere lo scopo sociale attraverso i seguenti obiettivi e metodologie:

·         Promuovere e realizzare attività di Trashware (riutilizzo di hardware dismesso).

·         Organizzazione di eventi formativi e divulgativi (corsi di alfabetizzazione informatica rivolti ad anziani e seminari).

·         Sviluppare l'associazionismo e il volontariato informatico.

·         Promuovere l'utilizzo di licenze libere (incluse Creative Commons, BSD, GNU, FDL) per tutti i contenuti di carattere intellettuale.

·         La promozione presso enti pubblici e privati di tutte le iniziative idonee all'applicazione e al rispetto di tutte le leggi vigenti a favore di detti soggetti, nonché il rispetto dei principi di sussidiarietà sociale attraverso rapporti e incontri tra le istituzioni pubbliche, terzo settore e la cittadinanza.

·         Diffondere la conoscenza dei problemi ecologici, sociali, culturali ed economici derivanti da un utilizzo improprio o diseguale delle tecnologie informatiche e contribuire alla loro risoluzione.

·         Favorire l’accesso a materiale e attrezzature informatiche di vario tipo (incluso l’accesso ad Internet) presso la propria sede.

·         Progettare, produrre e gestire tutte le attività connesse allo sviluppo delle tecnologie Informatiche, siano esse di natura hardware o software.

La promozione di una rete di servizi e di opere sociali atte a favorire la formazione dei detti soggetti quando questi versino in stato di analfabetismo informatico.

La valorizzazione dei talenti e delle capacità dei singoli componenti della comunità, attraverso:

La cura della formazione etica e tecnica dei giovani che collaboreranno con l’Associazione;

La promozione, la partecipazione e l’organizzazione in proprio o con la collaborazione d’altri organismi ed enti, di attività culturali e ricreative, congressi, conferenze, giornate di studio, seminari, incontri, corsi di formazione, dibattiti, convegni, attinenti allo scopo sociali, e qualsiasi altra attività nel settore con il coinvolgimento primario delle nuove generazioni.  Ciò anche attraverso la collaborazione con terzi, siano essi singole persone o che associazioni o enti i cui fini siano uguali od affini agli scopi sociali dell’associazione.

La collaborazione con altre associazioni, movimenti, gruppi e strutture sociali che operano a favore di soggetti similmente svantaggiati, al fine di cooperare per il raggiungimento di obiettivi condivisi.

L’organizzazione d’attività di sensibilizzazione, in particolare presso i giovani, al fine di favorire l’adesione alla presente Associazione condividendone l'ispirazione e le finalità del presente statuto, ma soprattutto al fine di promuovere nei loro confronti la cultura della solidarietà.

Ogni altra attività affine o inerente allo scopo associativo e diretta alle persone destinatarie dei servizi offerti dall’associazione.

Per il conseguimento dell’oggetto sociale l'associazione potrà inoltre svolgere qualunque altra attività connessa e affine allo scopo sociale, stipulando convenzioni con il personale specializzato qualora non ve ne sia tra gli associati; potrà infine, compiere ogni azione e scegliere ogni attività utile al raggiungimento dello scopo enunciato, sia direttamente, sia indirettamente, e quindi acquistare, vendere, prendere in affitto attrezzature, locali ed accettare lasciti e donazioni nei limiti e nel rispetto delle normative di legge in materia. Inoltre, l’associazione potrà chiedere ed utilizzare tutte le provvidenze previste dalle leggi emanate e da emanare da parte della Regione, dal Parlamento Nazionale e dal Parlamento Europeo e di ogni altro organismo riconosciuto a livello nazionale e/o internazionale.

6) L’Associazione è retta dalle norme del presente Atto e dello Statuto che letto, approvato e sottoscritto dai signori convenuti, si allega al presente atto quale parte integrante e sostanziale.

7) L’Associazione è amministrata da un Consiglio direttivo composto da 5 membri, eletti per la prima volta in sede di costituzione ed in seguito dall’Assemblea dei soci; i membri del Consiglio direttivo durano in carica due anni e sono rieleggibili per massimo una volta.

8) A comporre il primo Consiglio direttivo vengono all’unanimità designati ed eletti i qui comparsi signori:

·         Filippo Andrea

·         Greco Daniela

·         Serra Salvatore

·         Settembre Francesco

·         Valentini Francesco

      Tra di essi vengono nominati:

·         Presidente: Sig. Settembre Francesco

·         Vicepresidente: Sig. Greco Daniela

·         Segretario: Sig. Filippo Andrea

·         Tesoriere: Sig. Greco Daniela

Il Presidente del Consiglio direttivo rappresenta l’Associazione davanti a terzi.

Donazioni

Cerca

Ultimi articoli

Categorie